I migliori notebook gaming del momento 2018

Trovate anche voi il migliore notebook gaming in grado di soddisfare tutte le vostre esigenze

HP-OMEN-15-migliori-notebook-gaming

Per scegliere i migliori notebook gaming presenti in commercio è necessario valutare attentamente le varie specifiche dei prodotti. C’è una vasta gamma di fattori differenti che devono essere presi in considerazione per poter definire un notebook il vostro notebook ideale, in grado di soddisfare qualsiasi vostra esigenza specifica e che non sfori il budget che vi siete imposti. Potenza visiva, frame rate, e risoluzione sono i fattori principali, ma devono essere presi in considerazione anche altri fattori come dimensione, peso e prezzo. Ma non preoccupatevi. Ci abbiamo pensato noi a semplificarvi le cose. Infatti abbiamo fatto tutto il lavoro per voi e stilato un elenco dei migliori notebook gaming presenti attualmente in commercio. Consultando il seguente elenco senza ombra di dubbio riuscirete a trovare il notebook che fa per voi, ideale per soddisfare qualsiasi vostra esigenza.

I migliori e più economici notebook gaming del momento

Acer Predator Helios 300

Acer-Predator-Helios-300-migliori-notebook-gaming

  • CPU: Intel Core i7-7700HQ
  • Scheda grafica: GeForce GTX 1060 6GB
  • RAM: 16GB
  • Schermo: 15.6” IPS (1920×1080)
  • Memoria: 256GB M.2 SATA SSD
Pro
  • Ottimo prezzo
  • Ottime prestazioni nonostante il prezzo
  • Ottima durata della batteria
Con
  • Non dotato di tecnologia G-Sync

L’Acer Predator Helios è stato progettato pensando alla velocità, e combina un potente processore Intel Core di 7° generazione con una scheda grafica GeForce GTX ad alte prestazioni ideale per la realtà virtuale.

Il sistema di raffreddamento a doppia ventola evita il surriscaldamento mentre state partecipando ad un torneo di e-sport o mentre state semplicemente giocando. I vari componenti vengono mantenuti costantemente freschi e l’hardware continuerà a funzionare perfettamente così da offrirvi un’esperienza di gioco fluida e senza interruzioni.

Il display ha una risoluzione di 1080p ed è circondato da una cornice che presenta nella parte bassa il logo Predator, mentre nella parte alta il logo Acer, posto sull’angolo in alto a sinistra. Le immagini sono chiare e nitide ed i colori incredibilmente vivaci e realistici.

Iniziamo dalla CPU, una Intel i7-7700HQ e probabilmente la migliore CPU mobile presente in commercio. Si tratta di un processore 4 Core che può eseguire fino a 8 threads simultaneamente grazie all’Hyper Threading, con 6 M di cache e con una velocità di clock di 2,8 GHz, che può arrivare fino a 3.8 GHz. Specifiche ideali per qualsiasi notebook gaming o professionale con prestazioni single-thread e multi-thread migliori rispetto alla maggior parte degli altri processori Intel Kaby Lake.

La GPU interna è una GTX 1060 con 6 GB di VRAM GDDR5 dedicata. Inutile dire che questa GPU è abbastanza potente per poter eseguire quasi tutti i videogame di classe AAA al massimo frame rate possibile di 60 fps a risoluzione nativa di 1080p. Può anche funzionare in modo apprezzabile con risoluzione 1440p o 3440×1440, se decidete di collegare al notebook un monitor esterno. Potrete personalizzare come vorrete il vostro videogame di Skyrim, o renderizzare le texture in 4K senza fatica grazie alla capacità della VRAM ed alla velocità dell’architettura Pascal. Per non parlare del fatto che se vorrete collegare il notebook ad un VR Headset, il sistema è in grado di supportare senza problemi questo dispositivo ed abbastanza leggero per lo use case.

Il chassis è per metà di metallo e per metà di plastica dura dando al corpo una struttura robusta e di classe. Gli inserti rossi su fondo nero sono gradevolmente accentuati dai LED rossi della tastiera Chiclet. Il design, nonostante il suo aspetto elegante, conferisce al notebook una capacità di raffreddamento tale per cui si è in grado di prevenire e tenere lontane una potente CPU ed un altrettanto efficiente GPU dal thermal throttling. Questo grazie alle due ventole dotate di alette metalliche che risultano essere non solo efficienti ma altrettanto silenziose e sottili. Le bocchette dell’aria si trovano dietro le cerniere d’apertura così che l’aria che fuoriesce dal notebook non possa influire negativamente sull’esperienza di gioco e d’uso dell’utente.

Questo notebook presenta anche uno schermo da 15.6″ con tecnologia a pannello IPS ed una risoluzione massima di 1920×1080. Essendo dotato di tecnologia a pannelli IPS può funzionare benissimo non solo come notebook gaming ma anche per la progettazione, l’editing e molto altro. Progettisti e video editor possono utilizzare questo display senza andare ad intaccare particolarmente l’accuratezza e la vivacità dei colori.

In termini di portabilità, l’Acer Predator Helios è alquanto scadente, anche paragonato ad un qualsiasi altro notebook gaming. Pesa 2,7 kg ed ha una durata media della batteria di circa 7 ore il che è senza dubbio eccezionale per un notebook gaming.

Asus ROG Strix GL753VE

Asus-ROG-Strix-GL753VE-migliori-notebook-gaming

  • CPU: Intel Core i7-7700HQ
  • Scheda Grafica: GeForce GTX 1050 Ti 4GB
  • RAM: 16GB
  • Memoria: 256GB M.2 SATA SSD, 1TB 7200 RPM HDD
  • Schermo: 17.3” IPS (1920×1080)
Pro
  • buone prestazioni FHD gaming
  • Calore e rumore sempre sotto controllo
  • prestazioni coerenti ed equilibrate
Con
  • problemi con la GPU quando si utilizza la batteria

Il marchio Asus ROG è diventato sinonimo di “scelta”. L’azienda offre diversi modelli di notebook gaming, che a loro volta consentono agli acquirenti di scegliere la soluzione più adatta in base alle loro esigenze in termini di prestazioni e di budget. Tuttavia, a volte è necessario scendere a compromessi: i modelli ROG con potenti GPU (come NVIDIA GeForce GTX 1070) possono riscontrare problemi per quanto riguarda la gestione della temperatura, mentre i notebook di livello inferiore potrebbero non offrire delle prestazioni costanti quando si tratta di eseguire dei videogame che richiedono determinate specifiche avanzate.

Asus GL753VE potrebbe essere definito come il proverbiale “punto debole” dei notebook gaming; la scheda NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti presente nel cuore di questo notebook può eseguire e supportare senza problemi gli ultimi videogame di classe AAA ad alta definizione senza compromettere poi molto la gestione della temperatura e del rumore.

Il processore Intel Core i7-7700HQ è diventato uno standard per i notebook gaming. Costruito con un processo da 14 nm con transistors FinFET e la nuova piattaforma Intel Kaby Lake, 7700HQ ha dimostrato più e più volte le sue capacità, come appunto è stato con l’Asus ROG Strix GL753VE.

NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti è l’ideale per i videogiochi in 1080p ed ha un budget più che ragionevole. L’Asus GL753VE può eseguire e supportare quasi tutti i videogame presenti sul mercato con buoni frame rate in Full HD e le impostazioni di fps più elevate. Nei videogame più vecchi ed altamente ottimizzati, come Bioshock Infinite o DOOM, il gameplay è molto fluido e le immagini ed i colori sono vividi e veramente incredibili. Tuttavia, se i giocatori vogliono giungere all’ambita soglia dei 60 fps nei videogame che richiedono le specifiche più avanzate, le impostazioni dei frame rate dovranno essere settate su valori alti o medi, a seconda del videogame.

L’Asus GL753VE presenta installato di default il software ROG Gaming Center della Asus che consente di accedere rapidamente alle specifiche di sistema. Fornisce inoltre una breve statistica delle prestazioni di GPU e CPU. Una delle componenti del pacchetto Gaming Center è Aura Core, che consente di personalizzare a proprio piacimento la tastiera retroilluminata e i vari colori RGB dei tasti. Vi sono inoltre anche app più semplici come Audio Wizard e Splendid che consentono rispettivamente di attivare determinati profili audio e video, nonché di regolare la velocità della ventola per limitarne i rumori quando si guarda un film o si lavora, o per avviarla quando si sta giocando. Questo non è sicuramente l’unico buon motivo per acquistare questo notebook, ma è comunque un’aggiunta positiva alle sue qualità.

Il migliore notebook gaming del momento

Asus ROG Strix GL502VS

Asus-ROG-Strix-GL502VS-migliori-notebook-gaming

  • CPU: Intel Core i7-7700HQ
  • Scheda grafica: GeForce GTX 1070 8GB
  • RAM: 16GB
  • Memoria: 128GB NVMe SSD, 1TB 5400 RPM HDD
  • Schermo: 15.6” Wide View LCD con una frequenza di aggiornamento di 120Hz e G-Sync (1920×1080)
Pro
  • Prestazioni eccellenti
  • Schermo con degli eccellenti tempi di risposta
  • Design accattivante, leggero e facilmente trasportabile
Con
  • La durata della batteria non è delle migliori

L’Asus ROG Strix GL502VS soddisfa senza dubbio le aspettative di portabilità di un notebook. Con uno spessore di soli 30 mm, è uno dei notebook GTX 1070 più sottili, ideale per gli appassionati di videogame che hanno bisogno di più mobilità per portare con sé ed ovunque il proprio notebook ed i propri videogame preferiti.

Come la maggior parte dei notebook testati e che rientrano in questa categoria, l’Asus GL502VS presenta una CPU Intel Core i7-7700HQ con una RAM DDR4 da 16 GB ed una GPU GTX 1070. La maggior parte dei notebook gaming offrono uno schermo IPS con tecnologia G-Sync e risoluzione 1080p, ma sono per lo più rallentati da una tecnologia a pannelli che presenta una frequenza di aggiornamento di 60 Hz. L’Asus GL502VS fa un passo avanti con una tecnologia a pannelli opachi simile alla tecnologia IPS, con risoluzione 1080p e frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Sinceramente, gran parte della potenza di rendering dei pixel della GTX 1070 è sprecata su uno schermo da 60 Hz, in quanto è più che in grado di mantenere una frequenza di frame rate ben oltre gli 80-100 fps a 1080p. Con uno schermo a tecnologia G-Sync, una risoluzione di 1080p e una frequenza di aggiornamento di 120 Hz come quelli di Asus GL502VS non sarete costretti a scegliere tra l’effetto screen tearing ed un frame rate superiore a 60 fps.

Il ROG Strix presenta uno schermo da 15″ Full HD che si adatta perfettamente al design compatto del notebook. Potete vedere chiaramente le immagini anche fino ad un angolo di 170° grazie all’ampio angolo di visualizzazione del display. Non ci sarà alcun cambiamento nei colori nemmeno quando si guarda lo schermo dalle posizioni più estreme.

Il sistema di raffreddamento Hyper Cool Duo-Copper utilizza tubi di calore e un sistema a doppia ventola. In questo modo, raffredda il processore e la scheda grafica in modo indipendente. Questo design migliora l’efficienza di raffreddamento per fornire al notebook la stabilità necessaria per eseguire i videogame che richiedono delle specifiche più avanzate.

Il miglior notebook gaming con tecnologia a pannelli TN

MSI Gaming GE63VR

MSI-Gaming-GE63VR-migliori-notebook-gaming

  • CPU: Intel Core i7-7700HQ
  • Scheda grafica: GeForce GTX 1070 8GB
  • RAM: 16GB
  • Memoria: 256GB M.2 SATA SSD, 1TB 7200 RPM HDD
  • Schermo: 15.6” TN LED, 120 Hz, Full-HD (1920×1080)
Pro
  • Relativamente compatto e leggero
  • Frequenza di aggiornamento di 120 Hz, con tempi di risposta molto rapidi
  • Buona precisione ed accuratezza nei colori
Con
  • Tecnologia a pannelli TN con angoli di visuale instabili
  • Non dotato di tecnologia G-Sync

L’MSI GE63VR è alimentato da un processore Intel Core i7-7700HQ quad-core accompagnato da 16 GB di DDR4 RAM e da una scheda grafica Nvidia GeForce GTX 1070 con 8GB di VRAM dedicata. La sua particolarità è uno schermo con tecnologia a pannelli TN da 120 Hz che ha preferito la tecnologia Nvidia Optimus alla tecnologia G-Sync. Windows 10 Home è installato di default sul dispositivo, che è dotato di un SSD da 256GB e di un HDD da 1TB. Ovviamente presenta ancora una tastiera SteelSeries, con retroilluminazione dei tasti personalizzata al posto di una più moderna retroilluminazione a zona. MSI presenta anche il consueto pacchetto software Gamer che include programmi quali Dragon Center, SteelSeries Engine, MSI True Color etc.

L’MSI GE63VR è completamente di colore nero a parte alcuni punti luce rossi. Questo look virile/futuristico rende questo notebook facilmente riconoscibile e catalogabile come un dispositivo MSI. La parte superiore dell’unità di base e la cover dello schermo sembrano essere di alluminio e la finitura in metallo spazzolato è particolarmente sensibile alle impronte digitali. Ad evidenziare ulteriormente l’aspetto robusto e resistente di questo dispositivo vi sono inoltre una scritta in rilievo ed il logo retroilluminato della MSI.

MSI ha fatto un passo indietro rispetto alla tendenza generale di sfruttare la tecnologia a pannelli IPS ma è riuscita comunque a raggiungere la perfezione. Se non avete bisogno di molto spazio libero attorno l bordo esterno de vostro notebook e se non avete problemi ad evitare di guardare il display da sotto, potrete senza dubbio apprezzare questo notebook per i suoi tempi di risposta rapidi, per l’accuratezza e la vivacità dei colori, per la riproduzione dei colori reali sRGB del 100% e per la frequenza di aggiornamento di 120 Hz – anche se questo avrebbe avuto più senso se MSI non avesse scartato la tecnologia G-Sync in favore di un minore consumo energetico.

L’MSI GE63VR è un notebook gaming alquanto leggero, ben costruito e dalle elevate prestazioni con un display resistente le cui pochissime imperfezioni difficilmente possono infastidire un ardito giocatore. Possiamo raccomandarvi senza remore questo notebook.

Il miglior notebook gaming dal design più accattivante

HP OMEN 15

HP-OMEN-15-migliori-notebook-gaming

  • CPU: Intel Core i7-7700HQ
  • Scheda grafica: GeForce GTX 1060 Max-Q
  • RAM: 16GB
  • Memoria: 256GB M.2 SATA SSD, 1TB 7200 RPM HDD
  • Schermo: 15.6” IPS, 120 Hz, Full-HD (1920×1080)
Pro
  • Display con una frequenza di aggiornamento pari a 120-Hz e con tecnologia G-Sync
  • Design espressivo
  • Buoni ingressi per diversi dispositivi
Con
  • Il design Max-Q non offre praticamente alcun vantaggio

La serie Omen di HP non è solo nota per il suo ottimo rapporto qualità prezzo, ma anche per il suo design unico ed inconfondibile. Grazie alla riprogettazione ed al rinnovo del design avvenute a metà 2017, ora questi notebook gaming appaiono sotto una luce completamente nuova.

Il chassis superiore bicolor è in parte in plastica ed in parte in fibra di carbonio, oltre a presentare il logo rosso sangue Omen. Una grande innovazione nel design ed una qualità positiva di questo pc si trova nella parte inferiore del chassis, che si inclina verso l’interno sotto la sezione dove si trovano le varie porte — il che significa che il notebook è più sottile sui lati dove lo afferrerete quando lo dovrete sollevare o trasportare a mano.

L’Omen 15 presenta sia una DDR RAM da 16 GB che un processore Intel Core i7-7700HQ. L’acceleratore grafico proviene dalla GPU high end Nvidia GeForce GTX 1060 che presenta 6 GB di VRAM GDDR5 dedicata. Lo schermo Full HD antiriflesso, che supporta una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, consente una visualizzazione ottimale delle immagini su display.

Non si tratta di un notebook gaming solo esternamente. Sopra la tastiera, potete trovare due cerniere rettangolari simili a quelle che potreste trovare su un notebook Alienware. La tastiera, come nei modelli precedenti, è illuminata con retroilluminazione rossa. Senza il tastierino numerico o un insolito posizionamento del trackpad, c’è un sacco di spazio per la tastiera, e la profondità dei tasti è l’ideale.

Nonostante per anni le varie aziende produttrici di notebook hanno dormito sugli allori, o per essere più precisi, sui loro chassis e si sono occupate solo di aggiornare GPU, CPU e le componenti interne dei loro prodotti, con la nuova generazione dei notebook Omen, HP ha osato proponendo una riprogettazione completa che sembra eccellere sotto più punti di vista.

Anche se i notebook Omen non sono diventati più sottili o leggeri, presentano una stabilità superiore, un ingresso migliore per i vari dispositivi, e sono realizzati con materiali più raffinati ed eleganti. HP inoltre merita rispetto per aver optato per un look così particolare ed eccentrico, che piaccia o meno all’utenza. A parte i tempi di reazione non sempre eccellenti, anche lo schermo è particolarmente interessante.

Il display con frequenza di aggiornamento di 120 Hz integrato nel top di gamma di questa serie è ottimo con angoli di visione stabili, un elevato contrasto e colori nitidi e vivaci.

In pratica il design Max-Q ha solo un minimo effetto positivo su questo notebook, facendogli perdere quasi il 10% delle prestazioni e rendendolo non proprio un prodotto economico. Altre aziende produttrici di notebook ottengono le medesime, se non minori, emissioni (calore e rumore) con una normale scheda GTX 1060.

Nonostante ciò, HP riesce a compiere un decisivo passo in avanti, sufficiente affinché per questa volta possa avere un posto in questo elenco dei migliori notebook gaming del momento.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *